MENU

Frammenti

I “frammenti” sono piccoli attimi sospesi, particolari che diventano astrazione, fotografati e resi altro da sé. L’intenzione è di rivalutare e riproporre la quotidianità evidenziandone il vissuto e la memoria che, di conseguenza, porta con sé. Soffermarsi a cercare questi “attimi” di fuga dalla velocità e dalla ripetitività delle immagini odierne è uno studio e un esercizio che sta alla base del lavoro ma allo stesso tempo viene proposto all’osservatore.
Read More ›

Autoritratti a memoria

Il mio volto si fonde con quello del passante, che ha svolto un ruolo cruciale nella mia indagine, data la velocità con la quale ogni giorno osserviamo le persone che ci passano accanto senza poterne memorizzare i tratti. La sagoma diventa, quindi, solo un’ombra, una presenza indefinita, carica solo del ricordo di una sensazione.
Read More ›

Studi su sconosciuti

La serie ripropone una serie di stampe in camera oscura da negativi di vecchie fotografie a comparse sui set dei film. L’intento è di rappresentare la figura del passante, di chi viene dimenticato e, attraverso l’anonimato, dargli una nuova identità.
Read More ›

Arcipelago

La serie ‘Arcipelago’ nasce dall’analisi del ricordo come porzio- ne di tempo frammentata, prendendo quindi la forma di un’isola, di un frammento di spazio. L’utilizzo della stampa gioca un ruo- lo fondamentale e performativo attraverso la strati cazione e la ritualità speci ca di ogni metodo; le velature sovrapposte han- no permesso di indagare la dematerializzazione della forma a fa- vore di un aspetto più intimo, ovvero ciò che rimane del ricordo stesso. L’immagine è, quindi, frammentata, isolata e ricucita in modo da creare nuovi mondi, formati da arcipelaghi di ricordi.
Read More ›